MACERATA FELTRIA
Ai sensi e per gli effetti dell'art. 35, comma1, del D.P.R. 633/72, così come modificato dall'art. 2 del D.P.R. 5 ottobre 2001, n. 404 si indica il numero della Partita IVA: 00 485 780 415
CONTATTI:


Tel. 0722 74.496  74.896 e-mail: info@pitinum.com Mobile: 328 68.71.762
HOTEL PITINUM - Via Matteotti, 16 - 61023 - Macerata Feltria PU
Fai Click QUI per contattarci con Whatsapp!

Macerata Feltria appare quasi all’improvviso incorniciata da costoni collinari ammantati di bosco e dominata dalla svettante torre civica. Come tanti altri centri del Montefeltro, la cittadina e composta di un più vasto agglomerato che si espande al livello del torrente, parte antico e parte di recente costruzione, e di una zona arroccata sulla cima del colle che si erge al di la di un profondo fosso. II Borgo, ovvero la parte bassa del paese, è caratterizzato da attività commerciali ed artigianali ed e sede di un moderno stabilimento termale(Attualmente chiuso per ristrutturazione) in cui vengono sfruttate, grazie ad adeguate strutture ricettive, le proprietà terapeutiche delle acque sulfuree che vi sgorgano.
Di rigore è la visita al Castello, complesso monumentale e storico di primaria importanza e di notevole bellezza. Il Castello è costituito da un insieme di costruzioni sorte tra i secoli XII e XIV, interamente circondate da mura fortificate di cui restano numerose tracce.

Importante sottolineare la presenza del Museo Civico che raccoglie le testimonianze archeologiche e paleontologiche del Montefeltro Orientale, con ampio spazio dedicato ai ritrovamenti dell’antica "Pitinum Pisaurense",  insediamento e municipio romano del III secolo a.C., con caratteristiche presenze termali dell’epoca Interessante, sempre all’interno del museo, la sezione medievale e rinascimentale, ricca di maioliche e ceramiche ritrovate nei pressi del Castello. E’ d’obbligo per chi arriva a Macerata Feltria una visita al Crocifisso di Carlo da Camerino (1396), situato nella locale chiesa. .

Di non minore importanza il Teatro A. Battelli, inaugurato nel 2001 in seguito ad importanti lavori di ristrutturazione che ne hanno preservato la splendida struttura, offre una stagione teatrale sempre interessante, proponendo eventi che spaziano dalla lirica alla commedia, passando per eventi musicali internazionali degni di esserne spettatori.
La struttura, con una capienza di oltre  400 posti, ha avuto come primo spettacolo di inaugurazione un padrino d'eccezione: il compianto Arnoldo Foa e la Sua compagnia che presentarono in anteprima nazionale la commedia di Ronald Harwood "Colpevole Innocenza".